magia del colore

 

 

quando guardiamo una composizione floreale è il colore

la sensazione che per prima ci colpisce, prima della forma

dei fiori.

il giallo, colore luminoso, esprime la gioia e la vita,  si spande

dall’eremurus alto ed elegante,

il rosso,  colore simbolo dell’energia, della forza, dell’amore è

racchiuso nel ribes succoso,

il verde, colore della vita nuova, della tranquillità e del riposo

raccoglie i fiori e le bacche di questa composizione estiva. 

Annunci

solstizio d’estate

 

          un quadretto a punto croce dedicato all’estate

          ribes dorato e ribes rosso

r      

ultimo giorno di primavera

 

 

 

Oggi la primavera vola via

sulle ali della farfalla,

verso lidi sconosciuti.

Tornerà, silente e lieve,

sulle ali delle lucciole,

tenere  presenze notturne,

volerà sui ricami, sui pizzi  delicati e candidi.

Era stanca, nel nido di lana sciorinata

sul balcone al sole d’estate, troverà riposo.

 

Round Robin dei fiori

 

 

Fiori: è il tema del Round Robin che realizzerò durante l’estate con le mie amiche

dell’Univalbormida.

Ho iniziato il mio con le viole, non poteva essere altrimenti considerato  che le

viole mi sono così care!  non so quale  fiore  ricameranno per me le mie amiche, io

lascio loro la scelta,  sarà una sorpresa e un segno del loro buon gusto;

lo vedrete poi, quando il   pezzo di stoffa sarà  diventato un prato  fiorito.

 

en Provence

encore une fois je suis allée  en Provence, une terre que j’aime

depuis mon enfance lorsque j’allais passer mes vacances  chez

ma grand-mère, la “nona”  comme, encore aujourd’hui  mes

cousines l’appellent; le souvenir de ces jours est gravé

dans mon coeur à jamais…

voilà quelques images de l’Ile des Embiez,  ( l’ ile de Paul Ricard)

Plages de fin gravier, cotes sauvages ponctuées de criques,

le parfum du romarin et des  fleur, le bleu de la mer…

scent of roses

ovunque rose, in questa primavera che sta per finire,

fragranti, delicate, profumate  fanno da cornice, in

questo post, alla rosa che avevo ricamato tempo fa.

E’ stato il mio primo lavoro con fili di più colori!

il bosco verso sera

                       Forse perchè della fatal quiete

                       tu sei l’immago, a me si cara vieni,

                       o  Sera!  E quando ti corteggian liete

                       le nubi estive e i zeffiri sereni,

                       …………………..  Ugo Niccolò Foscolo

 

Mi è cara la sera.

Amo sedere sull’ultimo prato, al limitare del bosco

quando la sera si appresta a distendere i suoi veli

sulle case e sugli  alberi,  sul fiume che trascina

le ombre e le muta.

In silenzio, in quel silenzio che sempre precede ogni notte,

ascolto i fruscii misteriosi ed affascinanti del bosco.

Spero che un animaletto giunga, guardingo e curioso.

Quando accade, nell’attimo fugace in cui i nostri occhi

si incontrano, vorrei dire loro che li amo!

dedico agli animali del bosco questi  ricami a punto croce

in monocolore rosso, su schemi di R. Parolin

 

Voci precedenti più vecchie