rose bianche, rose gialle

 

 

per il sepolcro nella chiesa di Sant’ Eugenio ad Altare

rettangolo

sull'alzata

fiori delicati e freschi che saliranno poi sull’altare per celebrare la Pasqua

rettangolo sull'altare

sull'altare

una nota floreale anche sulla mensa

sulla mensa1

sulla mensa

è stato davvero un piacere creare con queste  splendide rose!

Annunci

fresia profumata

 

 

nei delicati colori pastello,  nastrino di raso per rappresentare un piccolo nido

002 - Copia

la vecchia sveglia sotto la campana di vetro segna il tempo che corre veloce, possiamo trattenere solo i ricordi e rasserenarci per la primavera che sta tornando a ridonare vita

004 - Copia.jpg

006 - Copia

007 - Copia

Buona Pasqua

Le palme

 

Sebbene ci sia ancora la neve di un inverno tardivo e l’aria sia pungente nonostante le giornate luminose, Pasqua si sta avvicinando.

Domani è la Domenica delle Palme,  abili mani  hanno intrecciato  i teneri germogli per farne un ricamo  con cui ho arricchito la mia composizione.

 

palma blog 1

 

tulipani  e rami  di salice con le gemme

spuntano dal vaso bianco, semplice

palma blog 2

la piccola palma gialla e verde si intona al colore dei tulipani.

palma blog

Lievito Madre

 

 

Quando, circa un mese fa, ne ho ricevuto un pugnetto in regalo da un amico, ero entusiasta e timorosa al tempo stesso, pensavo fosse molto difficile da utilizzare e conservare.

Mi sono avventurata nel magico mondo del Lievito Madre, ho provato e riprovato facendo, un po’ a lume di naso, le proporzioni con il lievito di birra che ho sempre usato per il mio pane e le mie focacce, ho letto molti articoli in merito che certamente mi hanno  dato buoni consigli, ma il Lievito Madre è  “vivo” e bisogna entrare in sintonia con esso per avere buoni risultati,  la cura che ripongo nella sua conservazione  mi regala impasti vellutati, morbidissimi. un vero piacere.

Lo conservo in frigorifero, chiuso nel barattolo di vetro,   eccolo

 

DSC_0002

 

prelevo la quantità necessaria al mio impasto, rinfresco la restante parte  per dare il giusto nutrimento ogni sei/sette giorni.

Il tempo di lievitazione è lungo, può essere anche molto  lungo se si ripone l’impasto in frigo e si lascia maturare da un giorno all’altro prima di riportarlo alla temperatura ambiente  e attendere che raddoppi il suo volume.

Ecco il  mio pane, fatto con una miscela di farina 0 e  semola di grano duro, impastato  ieri sera e infornato  oggi nel tardo pomeriggio

DSC_0020

gonfio e fragrante, profumato, sono proprio soddisfatta

DSC_0023

la mollica è morbida, la crosta sottile e croccante! buonissimo!!!

DSC_0027

il risultato mi incoraggia, proverò altre miscele, altre forme….. impastare  con le mani

è un momento magico.

la Festa della Donna

 

        colore pastello, anticipo di primavera

DSC_0014

Donne appassionate

Le ragazze al crepuscolo scendono in acqua,

quando il mare svanisce, disteso. Nel bosco

ogni foglia trasale, mentre emergono caute

sulla sabbia e si siedono a riva. La schiuma

fa i suoi giochi inquieti, lungo l’acqua remota.

Le ragazze han paura delle alghe sepolte

sotto le onde, che afferrano le gambe e le spalle:

quant’è nudo, del corpo. Rimontano rapide a riva

e si chiamano a nome, guardandosi intorno.

Anche le ombre sul fondo del mare, nel buio,

sono enormi e si vedono muovere incerte,

come attratte dai corpi che passano. Il bosco

è un rifugio tranquillo, nel sole calante,

più che il greto, ma piace alle scure ragazze

star sedute all’aperto, nel lenzuolo raccolto.

Cesare Pavese

DSC_0007.JPG

DSC_0017