10 agosto San Lorenzo

 

 

La magica notte di San Lorernzo, tanto attesa, è volata via, in un soffio,

con le stelle cadenti.

Nella nostra piccola frazione, i rintocchi della  campana, hanno

chiamato all’appuntamento che ci tiene legati alla tradizione, per noi

San Lorenzo è un po’ come il Natale!

L’abbiamo ripulita e addobbata la  cappella, nei giorni precedenti, con

fiori raccolti negli orti: rose, gerani, ortensie, dalie; sono fuggiti i ragni

che per un intero anno hanno goduto di assoluta quiete nella quale

tessere le loro tele, si sono nascosti nelle crepe del muro per assistere

alla messa.

Si sono accesi i forni a legna dove, sin dalla notte dei tempi, le nostre

nonne hanno cotto la tradizionale torta di riso salata; l’ho preparata

anch’io con gioia.

E’ stata bella la festa di San Lorenzo, in tanti  radunati alla nostra tavola,

lassù alla vecchia casa, per ricordare con intensità i   “san lorenzo” del

tempo passato, per vivere con uguale intensità il “san lorenzo” di oggi.

Annunci